Ippica: scopriamo i migliori del 2017

Bologna, 2 gennaio 2017  Fine anno tempo di bilanci e classifiche. L’ippica italiana, per il trotto, celebra il 23° titolo di Enrico Bellei che, anche quest’anno, è stato il leader assoluto della classifica per vittorie con 343 vittorie su 1083 corse disputate, con una percentuale superiore al 31% e un bottino di somme vinte per i cavalli da lui guidati pari a 2 milioni e 823 mila euro. Secondo a distanza il napoletanoAntonio di Nardo (236 successi), mentre al terzo posto si è piazzato Roberto Vecchione.

Tra gli allenatori il leader è Gennaro Casillo, toscano d’adozione con 400 successi e oltre 2milioni e mezzo di somme vinte davanti al tedescoHoger Ehlert (239) e al campano team Minopoli(206). Per quel che riguarda i Gentlemen drivers successo dell’emiliano Filippo Monti con 91 vittorie.

Passando al galoppo c’è da celebrare il primato tra i fantini di Dario Vargiu, sardo di nascita, ma trapiantato a Milano che ha conquistato 175 vittorie (23,15% e 2 milioni 548mila euro di somme vinte) e che proprio il 30 dicembre è salito alla ribalta per il successo conquistato con Mac Mahon nel Derby del Qatar. Podio completato da Salvatore Basile (149) e dal campione uscente Germano Marcelli (124). Per quel che riguarda i trainers dominio incontrastato di Alduino Botti con 227 vittorie e oltre 4 milioni 400mila euro di somme vinte). La classifica degli altri è comandata da Marco Gasparini (74 successi) su Stefano Postiglione (64)

Tra le scuderie infine. Per il trotto il maggior numero di vittorie è dell’allevamento Toniatti (75), mentre nella graduatoria per le somme vinte capeggia la scuderia Sant’Eusebio della famiglia Roccacon oltre 800mila euro, mentre al galoppo a tagliare per prima il traguardo nel maggior numero di corse è stata la napoletana scuderia Chimax (80 successi), ma la più ricca è la scuderia Effevi che ha sucperato il milione di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto