Vendita dei cavalli maltrattati

La vendita dei cavalli sequestrati all’allevatore accusato di maltrattamenti nel canton Turgovia si svolge giovedi a Schoenbuehl (BE) al centro di competenza veterinaria dell’esercito. Vengono messi all’asta 80 animali. Altri 13 sono stati ritirati dai legittimi proprietari che li avevano lasciati in pensione al 56enne, ora agli arresti. L’asta dura l’intera giornata: l’acquirente firma un documento in cui si impegna a trattare il quadrupede secondo le convenzioni del vivere civile. I cavalli sono stati rifocillati, curati, puliti. Obiettivo dell’asta non è far cassa ma assicurare il benessere futuro degli animali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto