A Novara la prima edizione di “Cavalli e… motori”

considerati a buon diritto loro precedessori, almeno come mezzo di trasporto.

Il mondo delle quattro ruote è sempre stato particolarmente attratto da quello equestre, tanto che la forza e l’eleganza del cavallo ha da sempre ispirato le migliori case automobilistiche del mondo. Già Italo Calvino nel suo libro “Un ottimista in America” scrisse: “Adesso, finalmente ho capito qual è la prima cosa che deve fare uno straniero quando arriva a New York: affittare un cavallo. E’, oltre tutto, la giusta via d’approccio all’America, la via storica, perché partendo dal cavallo potrò seguire l’evoluzione dei mezzi di trasporto…”.

Domenica 14 maggio i membri del Club Italia Fiat 500 hanno scelto questa bella cornice per il loro tradizionale appuntamento annuale e, dopo una sfilata accanto ai loro “antenati” a quattro zampe si avvieranno per le splendide strade della campagna novarese verso i Castelli di Agnellengo, Barengo, Briona, Proh e Morghengo.

Nel frattempo la giornata sportiva dello Sporting Club Monterosa prosegue con la prestigiosa Tappa del concorso ippico MIPAAF, organizzato dal Ministero delle Politiche Alimentari Agricole e Forestali, che promuove la tutela e la difesa dell’eccellenza “made in Italy”, riservato ai cavalli italiani di 4 e 5 anni, impegnati rispettivamente in una categoria 1 e una categoria 2. Il concorso comincia sabato 13 maggio con le prove di dressage e salto ostacoli, mentre per domenica 14 è in programma la spettacolare prova di cross country: il pubblico può vivere intense emozioni a tu per tu con la natura, perché il percorso riproduce tutti gli elementi che cavallo e cavaliere trovano in campagna, tra cui ostacoli naturali quali laghetti, tronchi d’albero e siepi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto