Previtali, se l’amore per i cavalli diventa maestria da addestratore

Roberto Previtali, 25 anni soltanto, già esperto cavaliere e domatore con eccellenti riconoscimenti e risultati alle spalle, manifesta fin da bambino la passione per i cavalli e l’equitazione. Appena sedicenne, in sella alla sua Rinske vince il suo primo gran premio a Tortona; da allora la cavalla è con lui: «Se dovessi indicare quale cavallo porto nel cuore, tra tutti quelli che ho montato, direi sicuramente Rinske. Adesso ha 17 anni ed è a casa nostra a Nembro; non partecipa più ai concorsi ma fa la mamma». Con queste parole Roberto si presenta come atleta ma soprattutto come uomo appassionato del proprio lavoro e allenatore rispettoso degli animali che con lui condividono quotidianamente impegno, dedizione e fatiche.

Un palmarès di tutto rispetto. Giovanissimo, comincia una brillante carriera agonistica nel salto a ostacoli, che da Nembro lo porta alla ribalta nei meeting nazionali e internazionali di più alto livello, facendolo conoscere come una delle promesse dell’equitazione italiana. Nel suo palmarès, infatti, figurano un primo e terzo posto ai campionati italiani categoria Young Rider, riservati ai cavalieri con un’età compresa tra i 19 e i 21 anni; due partecipazioni al campionato europeo Young Rider e diverse partecipazioni a concorsi Csi cinque stelle (i più importanti all’interno del panorama delle gare equestri di salto ostacoli), oltre ad aver gareggiato nel concorso Csio «Roma-Piazza di Sien

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto