Il ragazzo che sussurra ai cavalli feriti dall’uomo

Una fattoria nell’astigiano per recuperarli
Ha iniziato salvando un cavallo dalle corse clandestine di Napoli. L’animale, si chiama Unicogal, era destinato al macello. Chi lo faceva gareggiare lo voleva ancora più veloce e lo picchiava a sangue, lo aveva reso zoppo, gli aveva lasciato profonde ferite, cicatrici ancora visibili. La sua era una fine segnata, ma che è stata cambiata, grazie a un ragazzo di 26 anni che sta dedicando la sua vita a riabilitare gli animali. Enrico Fornaca è un «sussurratore», come nel film L’uomo che sussurrava …continua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto