ORISTANO. Uno degli ultimi atti della Sartiglia 2017 si è compiuto: sono stati ufficializzati i vincitori delle varie categorie in premiazione ogni anno al termine della giostra equestre.

ORISTANO. Uno degli ultimi atti della Sartiglia 2017 si è compiuto: sono stati ufficializzati i vincitori delle varie categorie in premiazione ogni anno al termine della giostra equestre del carnevale oristanese. L’ultimo atto è in programma domenica alle 18 al teatro San Martino con la cerimonia di consegna dei riconoscimenti.

La Giuria composta da Carlo Pala (presidente), Mariano Amadu, Alessandro Lombardi, Salvatore Migheli, Roberto Palmieri e Ignazio Serra (giudici di merito), Enrico Fiori e Pierluigi Langiu (giudici di qualità), ha stilato le classifiche della Sartiglia di domenica 26 e martedì 28 febbraio.

Sono stati assegnati anche il premio per il miglior cavallo anglo arabo sardo e per la miglior pariglia di cavalli anglo arabo sardi, attribuiti dalla Giuria speciale composta da Eraldo Sanna Passino, direttore del dipartimento di Medicina veterinaria dell’Università di Sassari, da Emanuela Pira del dipartimento di Medicina veterinaria dell’Università degli Studi di Sassari e da Stefano Ferranti, componente del consiglio direttivo dell’Associazione nazionale cavallo anglo arabo e derivati.

Migliori complessi

Costumi sardi: Paolo Faedda – Luigi Iriu – Raimondo Carta. Costumi Spagnoli: Francesco Castagna – Federico Fadda – Mauro Secci.

Miglior cavallo anglo arabo sardo: Leodorica, femmina baia di anni 13, figlia di Nitro e Urmia, allevatore Giovanni Giuseppe Cargiaghe, montata dal cavaliere Alessio Piras.

Miglior pariglia cavalli anglo arabo sardi: Pier Vidoc, maschio baio di anni 9, Figlio di Vidoc III e Fiarola, montato da Attilio Balduzzi; Raja, femmina baia di anni 7, figlia di Gratianus e Mitica, montata da Giuseppe Sedda; Quando Si, femmina baia di anni 8, figlio di Figliolo e Piumetta, montata da Andrea Brai.

Domenica 26 febbraio

Miglior discesa alla stella: Paolo Soddu.

Migliori evoluzioni: 1° posto Alessio Piras – Gianluca Mugheddu – Giampaolo Mugheddu; 2° Daniele Mattu – Elisabetta Sechi – Cristian Sarais; 3° Luigi Iriu – Paolo Faedda – Raimondo Carta; 4° Pasquale Forgillo – Francesco Serra – Marco Serra; 5° Andrea Concas – Paolo Pippia – Fabrizio Sanna; 6° Roberto Salaris – Franco Ledda – Paolo Rosas; 7° Antonello Fenu – Francesco Carboni – Salvatore Aru; 8° Giuseppe Frau – Peppino Pinna – Roberto Pau; 9° Anthony Maccioni – Davide Musu – Giorgio Sanna; 10° Gianfranco Manunza – Gianluca Manunza – Antonio Maldotti.

Martedì 28 febbraio

Miglior discesa alla stella: Claudio Tuveri.

Migliori evoluzioni: 1° posto Antonio Giandolfi – Andrea Piroddi – Andrea Manias; 2° Paolo Soddu – Rodolfo Manni – Furio Tocco; 3° Filippo Vidili – Marco Pau – Roberto Volturo; 4° Daniele Mattu – Elisabetta Sechi – Cristian Sarais; 5° Luigi Iriu – Paolo Faedda – Raimondo Carta; 6° Alberto Carta – Fabrizio Pomogranato – Claudio Tuveri; 7° Alessandro Scanu – Danilo Casula – Michael Casula; 8° Anthony Maccioni – Davide Musu – Giorgio Sanna; 9° Roberto Salaris – Franco Ledda – Paolo Rosas; 10° Ignazio Lombardi – Corrado Massidda – Fabrizio Manca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto