Vari Mantelli dei Cavalli

Albino – Mantello completamente bianco associato a pelle rosea e a occhi blu o rosei, ma spesso privi di colore.
Appaloosa – Cavallo maculato secondo diversi modelli, sia con macchie chiare su fondo scuro che con macchie scure su fondo chiaro. La pelle visibilmente rosa screziato. I modelli sono:
brina – macchie simili a gocce d’acqua;
coperta – macchie scure su fondo bianco solo sui lombi e sulle anche;
fiocco di neve – macchie bianche su fondo più scuro;
leopardo – macchie scure su fondo bianco;
marezzato – una concentrazione, di forma circolare od ovale, di macchie più chiare o più scure che danno un aspetto d’insieme screziato. Di solito roano.
Baio – Mantello marrone e criniera, coda e gambe nere. Esistono diverse tonalità di marrone, ma le gambe, la criniera e la coda sono sempre nere:
castano – color castagna intenso;
chiaro – quasi castano, ma con più rosso che giallo;
dorato – rosso dorato;
lavato – color ruggine;
scuro – simile al nero focato con fianchi, muso e costato nell’insieme color baio.
Castano – Mantello lucido che tende al rosso carota. La pelle, il muso, la criniera e la coda sono dello stesso colore, ma la criniera e la coda possono anche essere più chiare. In America settentrionale i cavalli castani vengono chiamati Sorrel.
Composto – Mantello con più di due colori e macchie che sfumano ai margini. Indica anche un cavallo che non ha un mantello omogeneo.
Crema – Color crema intenso con pelle rosa. La criniera, la coda e il muso sono ugualmente color crema o anche argento. Gli occhi sono spesso rosei e privi di colore.
Doratura metallica – Mantello dorato con lucentezza metallica.
Grigio – Varie tonalità del mantello composto da peli bianchi e neri dappertutto. La pelle è nera, fatta eccezione nei punti in cui vi sono marcature bianche, caso in cui la pelle sarà rosa. Tutti i cavalli grigi tendono ad essere molto scuri durante l’età giovanile e si schiariscono, fino a diventare quasi bianchi, da adulti. Il mantello grigio di base ha criniera e coda grigie:
grigio acciaio – mantello grigio scuro con criniera e coda nere;
grigio airone – grigio con peli marroni diffusi;
grigio argento – quasi bianco con criniera e coda argentee;
grigio chiazzato – grigio chiaro con lentiggini marroni o rossicce dappertutto;
grigio screziato – piccoli cerchi scuri su fondo più chiaro, generalmente più evidenti in estate.
Grigio spento – Il colore del mantello assume le tonalità di seguito riportate, ma la pelle e il muso sono sempre neri:
grigio argento – color ostrica;
grigio blu – color topo;
grigio chiaro – color topo più chiaro;
grigio giallo – color limone chiaro.
Nero – Mantello completamente nero, fatta eccezione per le marcature bianche; rigorosamente neri devono essere anche la pelle, la criniera, la coda, gli arti e il muso.
Nero focato – Mantello tutto nero, ma con il muso, e occasionalmente i fianchi, marrone o marrone chiaro.
Palomino – Mantello dorato color crema. La criniera e la coda sono bianche con pochi peli scuri o castani. Non sono ammesse marcature bianche sul corpo, ma solo sugli arti; il muso può essere marrone o nero.
Pinto – È un termine nordamericano che indica un mantello caratteristico sia del Pinto Nero sia del Pinto Rosso.
Pinto nero – Macchie nere e macchie bianche su pelle nera secondo due configurazioni:
Overo – macchie bianche estese dalla pancia verso l’alto. Posteriore, criniera e coda di solito neri. Muso bianco e occhi comunemente chiari.
Tobiano – bianco esteso dal dorso verso il basso, macchie colorate di solito su testa, torace, fianco e posteriore. Le gambe sono normalmente bianche mentre il muso non è bianco.
Analogo discorso vale per il Pinto Rosso.
Roano – Mantello omogeneo composto di peli bianchi su pelle nera. Esistono vari assortimenti:
blu roano – mantello grigio e bianco che danno una sfumatura blu, con criniera, coda e muso e gambe scuri;
castano roano – castano e bianco che danno una sfumatura rosea, criniera, coda, muso e gambe castani o dorati;
marrone roano – mantello marrone e bianco con criniera, coda, muso e gambe marroni;
nero roano – con peli neri e bianchi, coda, criniera e gambe nere;
rosso roano – con pelo baio o baio marrone con tendenza al rossiccio, criniera, coda e muso neri.
Sauro – Mantello uniformemente marrone compresi gli arti, la criniera e la coda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto