I Veicoli trailer per cavalli

I Veicoli

Un buon veicolo per il trasporto dei cavalli fa sicuramente la differenza sul comfort per l’animale. Che si opti per un trailer o per un van la manutenzione è sempre essenziale.

Il trasporto del cavallo può avvenire secondo quattro diverse modalità: via aria, via ferrovia, via mare, e su strada.
Nonostante ciò, è bene tenere presente che anche nel caso di un trasporto effettuato tramite aereo, treno o nave, una parte considerevole del tragitto, spesso quella iniziale e finale, sarà svolta su gomma.
Il motivo per cui si tende comunque nella maggior parte dei casi a prediligere il trasporto su gomma è che esso è il più flessibile, e permette pause in qualsiasi momento qualora si dovessero verificare particolari esigenze, quali l’irrequietezza del cavallo od altri inconvenienti.
Per quanto riguarda il trasporto su ruote, rimorchi ed autoveicoli, ovvero, in inglese, trailer e van, risultano essere i due più comuni tipi di veicoli adibiti al trasporto dei cavalli.

Il Trailer

Il trailer o rimorchio è il mezzo di trasporto per cavalli più economico.
Tuttavia si tratta di un mezzo che spesso può presentare anche qualche limite, soprattutto se lo si confronta con la stabilità del van.
Il trailer infatti è null’alto che un classico rimorchio cabinato per contenere di solito 1 o 2 cavalli.
E’ collegato ad un autoveicolo attraverso un gancio di traino ed è solitamente dotato di 1 o 2 assi posteriori.
Il peso, vista l’assenza di assi anteriori, non è sostenuto nel modo più equilibrato possibile, pertanto è necessaria un’attenta ripartizione dei pesi prima di partire.
Guidare un veicolo collegato ad un trailer è molto impegnativo, poiché trattandosi di 2 distinti mezzi collegati da un gancio di traino, non tutte le manovre risultano immediate ed intuitive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto